Saludecio

Saludecio

Saludecio è uno splendido borgo medievale nelle prime colline della Valconca.

Le origini della cittadina risalgono a tempi molto antichi; sono state ritrovate testimonianze di epoca romana e medioevale.
Molto florido il periodo tra il ’500 e l’800, in particolare quello presieduto dalla Signoria dei Malatesta, famiglia dominante sul territorio riminese, in cui furono costruite le mura e la rocca.
Durante  l’Ottocento, con la disfatta dei Malatesta, furono costruiti pregevoli palazzi dalle potenti famiglie locali, tra i quali ricordiamo Palazzo Marcucci.
Tra i monumenti principali citiamo le 2 porte del paese: Porta Marina, accesso fortificato alla città rivolto verso il mare, voluta da Sigismondo Pandolfo Malatesta e Porta Montanara, seconda via d’accesso al paese, situata in antitesi con la Porta Marina; più piccola e “povera” della prima Porta Montanara si affaccia verso il versante appenninico.
La Chiesa parrocchiale di San Biagio, definita la piccola cattedrale, e non solo per l’ampiezza ma anche per la pregevolezza con la quale è stata costruita ed arricchita.

Anche quest’anno dal 2 al 4 agosto e dal 9 all’ 11 agosto Saludecio ospita l’evento
Ottocento Festival , una delle manifestazioni estive dell’entroterra romagnolo più apprezzata e conosciuta.

saludecio-800-festival_volantino_web

L’evento si ripete ogni anno da ormai un trentennio nella prima settimana di agosto: per tutta la durata della manifestazione il borgo di Saludecio rivive le magiche atmosfere dei tempi passati e si trasforma in un grande e variopinto “palcoscenico” per spettacoli, esposizioni, mercanti, incontri culturali e gastronomici.

saludecio-800-festival_web

Il filo conduttore è l’800, sia nelle forme più consacrate della tradizione colta e borghese, che nelle sue espressioni più popolari e spontanee: musica classica e popolare, prosa e danza, teatro di figura e teatro di strada.

KONICA MINOLTA DIGITAL CAMERA

Nelle piccole piazze e negli stretti vicoli si ricrea la vita del secolo scorso: artisti di strada, danzatori, musici, attori, funamboli, saltimbanchi, oltre alle botteghe, osterie e piccoli punti ristoro allestiti per l’occasione.

saludecio-800-festival_web3

Leave a reply

Required fields are marked (*)

TOP